Select another country or region to view content for your location.
Dalla Westphalia
al mondo intero!

Il gruppo FIEGE
dal 1873 ad oggi.

Ripensando a più di 140 anni di successi

FIEGE si è evoluta da piccola azienda di trasporti a uno dei più grandi provider logistici d’Europa. Dai uno sguardo alle più importanti milestones del nostro percorso di successo.

Il gruppo FIEGE dal 1873 a oggi

1873

Joan Joseph Fiege ha fondato nel 1873 a Greven/Westphalia (Germania) un'azienda di trasporti. Il mezzo di locomozione principale era un carro trainato da cavalli. Il trasporto era una vera e propria seconda attività per l'agricoltore, che nella maggior parte dei casi trasportava carbone ai clienti o svolgeva altre commissioni.

1908

I suoi figli, Josef e Bernhard, furono i successori del business iniziato dal padre. Più tardi, nel 1908, decisero di separarsi: Bernhard continuò a gestire l'attività iniziata dal padre (che verrà poi chiusa nel 1930), mentre Josef Fiege aprì una sua azienda di spedizioni e parallelamente un pub. L'attività di spedizioniere di Josef si concentrava principalmente sulle tratte Greven- Münster e Ibbenbüren-Greven, trasportando generi alimentari e carbone. Durante la prima guerra mondiale il pub restò l'unica fonte di guadagno per Josef, che riuscì però a fa rivivere solo dopo la guerra l'attività di forwarding.

1924

Con l'acquisto del primo autocarro nel 1924 iniziò una nuova era.
L'utilizzo del camion determinò un aumento della capacità di carico, ampliando anche il raggio di consegne. Nel 1928, l'azienda vinse infatti i primi contratti di trasporto a lunga distanza.
Circa 4 anni dopo, Josef Fiege Junior prese il controllo diretto della gestione dei trasporti a lungo raggio.

1938

In seguito alla morte del padre nel maggio del 1938, Josef Fiege Junior rimase l'unico titolare dell'intero business. Nel 1939 si potevano contare ben 18 veicoli dotati di rimorchio. Durante la seconda guerra mondiale fu molto difficile per Josef mantenere vivo il business: a parte sei veicoli, tutti gli altri gli furono confiscati. Anche in questa occasione l'attività del pub e un po' di agricoltura servirono a garantire la sopravvivenza della famiglia.

1948

I difficili anni della seconda guerra mondiale hanno richiesto importanti capacità imprenditoriali per guidare l'azienda attraverso la confusione e le particolari esigenze dei tempi. Josef Fiege Junior non ha potuto impedire alle attività di spedizione di svolgere incarichi "strategici", incluso anche il trasferimento dei comandi della Wehrmacht.
Alla società furono assegnate numerose missioni di trasporto, come ad esempio durante il trasferimento delle cliniche universitarie di Münster a Bad Oeynhausen e Bad Salzuflen.
La fine della guerra ha causato numerose difficoltà all'azienda: i suoi terreni sono stati sequestrati per diversi mesi dalle forze di lavoro britanniche, così come l'officina e l'ufficio. Ma Josef Fiege padroneggiò con successo tutte le complicazioni in campo organizzativo e commerciale e ricostruì la società dopo la fine della guerra. La necessità di mezzi di trasporto pesanti era molto elevata in quel momento, e questo determinò una rapida crescita per l'azienda.
Nel 1950, Josef Fiege acquistò ulteriori terreni intorno alla proprietà di famiglia originale, ampliando così i terreni dell'azienda a Greven-Wentrup fino a 28.000 metri quadrati. Anche il numero di camion commerciali di proprietà crebbe costantemente.

1951

La terza fase di sviluppo dell'azienda iniziò con l'istituzione delle prime filiali ad Haltern e Neuß nel 1951. Già l'anno successivo venne aperta la filiale di Schötmar; Letmathe-Östrich seguì nel 1953 e la filiale di Emsdetten nel 1955. Lo stesso anno segnò anche l'inizio della costruzione interna di veicoli.
A seguito dell'improvvisa morte di Josef Fiege Junior nel 1959, Karl Fischbach e sua moglie Änne Fiege assunsero la direzione dell'azienda. La costruzione della filiale di Brema, iniziata da Josef Fiege Junior nel 1958, fu completato da Karl Fischbach.

1967

Dopo che i figli Heinz Fiege e il Dr. Hugo Fiege si unirono all'azienda rispettivamente nel 1967 e nel 1973.
Nel 1970 furono aperte le filiali di Amburgo, Francoforte sul Meno e Berlino. Con l'aiuto di queste filiali e della già esistente filiale di Brema, vennero introdotti i servizi di trasporto internazionale e si continuò a sviluppare la rete di trasporti verso i paesi limitrofi.

1979

Il primo concetto di catena di approvvigionamento a livello nazionale del Gruppo Fiege è stato elaborato in seguito all'acquisizione del magazzino di 15.000 metri quadrati ad Amburgo (1979) per il produttore internazionale di pneumatici Bridgestone.

1980

La svolta e l'espansione finale dell'azienda seguirono il trasferimento dell'azienda a Greven-Reckenfeld. La sede centrale e l'amministrazione sono state istituite su un complesso di 100.000 metri quadrati nel parco commerciale locale. Il centro esagonale di distribuzione delle merci è ormai conosciuto oltre la regione. Il concetto aziendale dei fratelli Fiege è cambiato da "spedizioni e trasporti" a "spedizioni e logistica". In seguito all'acquisizione dello spedizioniere internazionale Klein-Wiele a Bocholt (DE), il numero di dipendenti di Fiege è salito a oltre 1.000. Due anni dopo, lo spedizioniere Wilken, con sede a Berlino e Monaco, fu rilevato dal gruppo Fiege, consentendo al sud della Germania di essere servito meglio di prima. Nel 1988, la logistica a marchio è stata seguita dalla logistica delle merci industriali.
FGT, Fiege Gerresheimer Transportgesellschaft, è un esempio eccezionale di questo segmento logistico per il più grande produttore europeo di vetro cavo in Europa. FGT, con undici filiali e un'area di magazzino gestita di 250.000 metri quadrati, ha operato qui anche alla ricerca dei migliori aspetti ecologici possibili.
Dal 1990 inoltre il Gruppo Fiege è diventato uno dei maggiori distributori di vino.

2010

Nel 2010 è partito un grande progetto nella tradizionale roccaforte tessile di Mönchengladbach per il suo cliente Esprit, uno dei principali marchi di lifestyle internazionali . Per la posa ufficiale della prima pietra del nuovo Esprit DC Europe (Centro di distribuzione Europa) il 30 aprile 2010, l'elenco degli ospiti comprendeva numerosi politici e uomini d'affari del Nord Reno-Westfalia oltre al ministro per gli affari economici, Christa Thoben, la cui visita è stata vista come un chiaro indicatore dell'alta reputazione della logistica nel Land di NRW, che è anche riconosciuta dal governo NRW e riflessa attraverso il supporto e lo sviluppo ottimali che garantisce.
Con un volume di investimenti totale di oltre 60 milioni di Euro, la zona industriale "Regiopark", che vanta eccellenti collegamenti con tutti i mezzi di trasporto, tra cui strada, ferrovia e aereo, è in costruzione una struttura che offre una elaborata tecnologia informatica e di automazione.

2020

News

The latest History news